La cassoeula

Home > Da Gustare > > I sapori > Gusto e tradizione > La Cassoeula
La Cassoeula

Piatto povero della tradizione Lombarda (area Milanese)
 

Ingredienti (per 8 persone)

 
2kg. di puntine di maiale, 8 salamini piccoli e freschi, un pezzo di cotenna e due orecchie tagliate a pezzetti, 2 piedini tagliati in quattro e un codino, 4 grosse cipolle, una gamba di sedano, 3 carote, un cucchiaio di concentrato di pomodoro, 3 grosse verze, sale pepe, 3 dadi di carne.
 

Preparazione


Facciamo bollire in acqua salata le orecchie i piedini tagliati in quattro, la cotenna e il codino, si scolano e si mettono a parte. Soffriggere le carote, il sedano e la cipolla aggiungendo le puntine, cuocere per un quarto d'ora con un pò brodo nel quale si è sciolto il concentrato di pomodoro, mettere le salamelle e continuare la cottura ancora per dieci minuti. Fatti tutti i passaggi togliere le carni, nel sugo che rimane, aggiungo le verze tagliate grossolanamente e private della costa, aggiungere a piacere sale pepe e dado. Unire tutte le carni compresi i piedini, le orecchie, la cotenna e amalgamando il tutto. E' una pietanza che va rigorosamente servita con la polenta. Le carni bollite a parte necessitano di questa operazione per eliminare il grasso, il sapore e l'odore particolare che le caratterizzano. Prima di aggiungere la verza, sgrassate bene la pietanza. Le coste delle verze che tolte dalle foglie perchè un pò più dure a cuocere, si possono sbollentare in tre parti di aceto, una parte di acqua salata, una volta cotte e scolate si possono servire  condite con olio e sale.