Chi siamo

Home > Associazione > Chi siamo

Pianura da Scoprire è un’associazione di promozione sociale, senza scopo di lucro, costituita con atto pubblico in data 16.10.2009, partecipata da un partenariato pubblico e privato composto da comuni e località delle province di Bergamo, di Cremona, di Lodi e di Milano, dai Parchi Regionali dell’Adda Nord, dell’Adda Sud e del Serio, nonché da enti e aziende privati. Scopo statutario è la realizzazione di un programma integrato di valorizzazione, promozione e sviluppo socio-turistico della Media Pianura Lombarda. Il territorio di riferimento ha come baricentro il nodo ferroviario di Treviglio e si estende a raggio nelle direzioni di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Milano fino a raggiungere gli aeroporti di Orio al Serio e Linate. Pianura da scoprire pone al centro della propria attività la promozione e lo sviluppo della mobilità dolce, la sostenibilità ambientale e la valorizzazione delle risorse e peculiarità locali, con l’obiettivo di riscoprire la cultura del territorio, renderlo più bello, più vivibile, più accogliente e presentarlo con proposte innovative di interesse turistico per attrarre un numero sempre maggiore di visitatori e turisti.

 

LA STRATEGIA


Promuovere il territorio della Media Pianura Lombarda cogliendo le opportunità per uno sviluppo sostenibile attraverso la modalità più idonea per collegare e rendere fruibili sul piano turistico-culturale territori di pianura contigui e caratterizzati dalla presenza di un ricco patrimonio di risorse artistiche, storiche e paesaggistiche, di attività artigianali e di produzioni tipiche locali, di oasi naturali con tradizioni rurali, di trasformazione agroalimentare e gastronomiche, presenti in modo sufficientemente omogeneo, ma distribuite su un’area con forte presenza di insediamenti industriali e commerciali e assillata da un intenso traffico automobilistico. I risultati dello studio di fattibilità, realizzato su indicazione di Regione Lombardia e di Fondazione Cariplo nell’ambito del progetto emblematico “Alla scoperta... dolce della Media Pianura Lombarda”, confermano la tesi che il mezzo di spostamento ottimale, per gustare “in modo dolce” la tranquilla bellezza delle campagne, lo scorrere morbido dei fiumi ed entrare a piacimento nei parchi e nei centri storici e stupirsi delle innumerevoli opere d’arte, è la bicicletta, integrata con trasferimenti in treno e/o mezzi di navigazione sui canali e sui fiumi, che permettono, attraverso itinerari opportunamente studiati, la lettura del territorio in modo piacevole e distensivo. Senza trascurare un fattore importante e cioè che, a livello europeo, il cicloturismo rappresenta un prodotto turistico in crescita, per il quale sono previste interessanti opportunità di finanziamento.
 
 

LE LINEE GUIDA

Il Comitato di studio, appositamente costituito per analizzare gli obiettivi, le iniziative e le azioni necessarie per il completo raggiungimento dello scopo associativo, a conclusione di un approfondito lavoro svolto nel corso dell'anno 2016, ha formulato apposite linee guida e proposte, delle quali si elencano le più significative:
1-che la Media Pianura Lombarda venga riconosciuta e qualificata come un territorio a valenza turistica culturale, degno di rientrare nelle scelte di visita e soggiorno di un sempre maggior numero di persone;
2-la visione di un territorio omogeneo a livello interprovinciale, dove identità culturali e risorse attrattive, se opportunamente valorizzate e gestite, possono rappresentare importanti potenzialità di crescita socio-culturale, turistica ed economica, superando la concezione campanilistica purtroppo ancora esistente nei rapporti fra province e comuni limitrofi;
3-che l’associazione Pianura da scoprire, nel ruolo di sistema turistico della Media Pianura Lombarda, diventi per tutto il territorio un riferimento unico e unificante, che venga percepito come strumento efficace e concreto a supporto di tutte le realtà locali che intendono fare promozione turistica e culturale (province, comuni, associazioni, operatori economici, cittadini, turisti, ecc.);
4-la definizione di un’offerta turistica in rapporto alle caratteristiche dei luoghi e alle esigenze del turismo innovativo attraverso il recupero, la valorizzazione e la gestione integrata dei beni storici, artistici e culturali, la riscoperta e la valorizzazione dei luoghi naturalistici, delle produzioni tipiche agro-alimentari e artigianali e delle tradizioni gastronomiche.
5-l’importanza della realizzazione del Parco cicloturistico della Media Pianura Lombarda quale prodotto chiave per la identificazione e la promozione turistica di tutta l’area;
6-ll ruolo fondamentale della Comunicazione nella strategia di promozione turistica sul mercato locale, nazionale e internazionale;
7-sviluppare concretamente l’orientamento delle istituzioni a favorire esperienze aggregative pubblico- privato;
8-aggiornare il ruolo e le competenze dei vari organismi del settore operanti sui territori omogenei e sviluppare costruttivi rapporti di collaborazione;
9-incrementare il partenariato pubblico e privato dell'associazione attraverso l'offerta di servizi, il marchio d'area, la creazione di pacchetti turistici e la ricerca di opportunità di finanziamento;
10-il coinvolgimento e l’aggregazione di un partenariato pubblico e privato nella consapevolezza che la valorizzazione, la promozione e lo sviluppo sostenibile di un territorio non può prescindere da una collaborazione responsabile fra tutti gli attori coinvolti;
11-la ricerca attenta e coordinata delle opportunità di finanziamento attraverso la partecipazione ai bandi anche a livello europeo, per la realizzazione di progetti coerenti con la strategia associativa.

 

LE ATTIVITA'

Attività, iniziative, eventi e progetti realizzati a tutto il 2016 sono pubblicati nella brochure Proposte evolutive

 

Leggi lo statuto associativo

Leggi il regolamento